Suchen                Erweiterte Suche
Hersteller

Bereich

Modellierer
Suchen
Username  Registrieren
Passwort   merkenUser/Passwort vergessen
Sprache ändern:

(Oplita) Etrusco della padana

 
(Oplita) Etrusco della padana(Oplita) Etrusco della padana
 
HerstellerRomeo Models
Kategorie54mm
ProduktcodeRM_54-085
SortierkriteriumHistorischer Bereich
Name(Oplita) Etrusco della padana
Tra il VII ed il V secolo a.C., l’influenza della cultura etrusca travalicò l’Appennino. Gli insediamenti etruschi furono diversi nella Val Padana Emiliano-Romagola come ad esempio Mantua (Mantova), Felsini (Bonomia oggi Bologna), Marzabotto, Placentia (Piacenza), arrivando fino alle città adriatiche di Adria, da cui il mare prende nome appunto, Ravenna, Spina, Verucchio (Rimini), ecc. Questi testimoniano, oltre alle contaminazioni greche, anche di ingenti scambi con le altre popolazioni venete e celtiche (Boii, Cimbri, Cenomani, Insubri, Rahetii, ecc). Scambi che avvenivano sia per mare che attraverso i valichi alpini, giungendo quindi anche oltre le Alpi. Il guerriero proposto è tipicamente armato come poteva esserlo un oplita del tempo in queste regioni contaminate dalle culture alpine e balcaniche.

Suggerimenti per la pittura: si noti che l’armatura è bronzea, ma varie fonti in tutta l’Etruria la rappresentano anche con decorazioni in rosso, bianco e nero o nero bluastro. Ciò vale quindi per schinieri e cosciali; l’elmo che è del sormontato da cresta uncinata dai crini al naturale o colorati in rosso, bianco o nero nonché la thorax, a due valve, le cui decorazioni a sbalzo potevano essere anche in altri metalli nobili. Sotto questa corazza si cingevano le pteruges in cuoio al naturale o colorato, ma anche bianche con decorazioni geometriche alla greca. Tunica in lino o lana, nei toni di rosso, bianco o anche altri pastello, con possibili orlature decorative a motivo geometrico alla greca.
Lo scudo circolare, detto anche hoplon era in legno rivestito, talvolta visibile all’interno, ma spesso rivestito in tela o pelle. La bordatura era in bronzo, ma anche la calotta centrale poteva esserlo con decorazioni a figure geometriche quali policentriche, svastiche, greche, etc. o antropomorfe ispirate alla forze e o al coraggio quali lupo, orso, cinghiale, cavallo, aquila, leone, o altre mitologiche (Chimera, Pegaso, Medusa, Gorgone).
ModelliererBenoit Cauchies

Die Bilder der Miniaturen unterliegen dem Copyright von Romeo Models
Bitte auch die Hinweise zum Urheberrecht beachten
© zinndex


Akzeptieren

Diese Website verwendet Cookies. Durch die Nutzung dieser Webseite erklären Sie sich damit einverstanden, dass Cookies gesetzt werden.